The Sunlight Project

Amarsi: 3 semplici tecniche da usare tutti i giorni

Se hai letto il mio articolo sulle ragioni evolutive e cerebrali che potrebbero impedirti di essere Gentile e Amorevole verso di te, avrai capito che ci sono dei buoni motivi per avere difficoltà ad amarsi, e che è possibile imparare a farlo, ricalibrando il sistema nervoso! Se non hai letto l’articolo lo trovi qui, te lo consiglio prima di seguire questa guida, perché troverai un’ introduzione che potrebbe tornarti utile!

Quello che troverai qui di seguito sono piccole pratiche che ho sviluppato in primis per me stessa e che mi sento di condividere. Non troverai informazioni mediche o specialistiche e ti consiglio di contattare un professionista se sentissi di aver bisogno di maggior aiuto. In fondo alla pagina trovi i link per la Scuola di Trasformazione Personale, a cui mi sono affidata nel mio percorso di guarigione, e il sito di CompassionateMind Italia, che riunisce psicoterapeuti altamente specializzati.

Le mie tecniche per Amarsi

Amarsi

1. ASCOLTO e dis-IDENTIFICAZIONE

Quando la Mente ci comunica qualcosa è importante Ascoltare. Come avrai capito dal mio articolo sulla Mente, i Pensieri non contengono informazioni oggettive, ma interpretazioni della realtà utili alla nostra sopravvivenza. Quindi, quando si hanno dei pensieri forti e giudicanti è utile prestarne ascolto, non per validarli e credere a quella narrativa, ma per indagare da dove derivano e in che modo ci stiano proteggendo. E’ possibile che i pensieri auto-critici a auto-giudicanti nascondano una profonda sensazione di insicurezza e di pericolo che si è formata nei primi anni di vita e che è diventata così forte da sembrare predominante. Quindi, il primo passo per liberarsi dall’autocritica, iniziare ad amarsi e cambiare il proprio funzionamento psico-fisiologico, è quello di prestare attenzione e dis-identificarsi (non credere) alla propria narrativa interiore e iniziare ad indagare il proprio vissuto per identificarne le cause. Questo primo processo permetterà di diventare consapevoli delle proprie reazioni e delle loro origini per poi andare a risolverle.

Lo step successivo per amarsi davvero

Per cambiare le proprie modalità di reazione, spesso non basta identificarle e comprenderle. Ci potrebbero essere dei meccanismi di funzionamento interno così radicati dentro di sè, che è necessario fare un ‘lavoro attivo’ per modificarli. Personalmente, io ho trovato efficaci, e consiglio, le tecniche proposte dalla Scuola di Trasformazione Personale perché permettono, non solo di aumentare la propria consapevolezza sulle origini delle proprie difficoltà, ma anche di andare a risolvere i Traumi da cui esse derivano, andando a sbloccare le emozioni e l’energia ed essi corrispettive. Non farti spaventare dalla parola Trauma: per trauma si intende ogni evento in cui una persona (in questo caso un bambino) ha Percepito di non ricevere la Cura e la Protezione di cui sentiva la necassità. Eventi di questo tipo rimangono nella memoria profoonda dell’individuo e potrebbero impedirgli di amarsi.

2. Centratura sul Cuore

Il Cuore è un organo importantissimo, la cui costante interazione con il cervello è fondamentale per il corretto funzionamento del nostro sistema mente-corpo. Se non l’hai già fatto ti consiglio la lettura del mio articolo dedicato, in cui ti spiego in dettaglio come l’attività cardiaca moduli il nostro benessere!

Tutte le tradizioni antiche identificano nel cuore la sede della vita emotiva, e in particolare dell’amore, ed è proprio così! Recenti studi neurofisiologici mostrano come l’attività cardiaca dipenda dalle emozioni di cui si fa esperienza in un dato momento, e che il cuore batta nel modo più funzionale, cioè nel modo migliore per il proprio benessere, quando si esperiscono Amore e Gratitudine! Inoltre, gli stessi studi mostrano come si possa modificare volontariamente il battito cardiaco andando ad evocare queste emozioni!

Piccola pratica per Amarsi connettendosi al Cuore

Ti invito quindi a dedicarti 5 minuti al giorno per questa breve pratica che ti aiuterà a connetterti con l’intelligenza profonda del tuo cuore e riequilibrare l’attivazione del tuo sistema nervoso.

  1. Trova un luogo tranquillo in cui ti senti a tuo agio. Mettiti comodo/a con la schiena eretta e i piedi appoggiati al pavimento.
  2. Metti un timer di 5 minuti, affichè tu possa essere tranquillo/a sullo scorrere del tempo.
  3. Appoggia le mani una sopra l’altra all’altezza del Cuore.
  4. Inizia a respirare lentamente e profondamente immaginando di portare ossigeno fresco proprio al tuo Cuore.
  5. Immagina che al centro del tuo cuore ci sia una fiammella luminosa, e più respiri più questa lucina viene alimentata.
  6. Osservala crescere ad ogni respiro. Quando inspiri la Luce aumenta, quando Espiri la Luce brilla al centro del tuo petto.
  7. Continua con questo semplice e lento esercizio fino allo scadere del tempo.
  8. Mentre lo fai prova a rivolgere un sorriso al tuo Cuore, è lui che ti da la vita.

Se dovessi avere difficoltà

Se non hai mai meditato/a potrebbe sembrarti difficile mantenere la concentrazione sul tuo cuore e sul tuo respiro per 5 minuti di seguito. Non preoccuparti, è assolutamente normale! Sapevi andare in bicicletta senza esserti esercitato/a un sacco di volte? Come tutte le cose, costanza e pratica ti permetteranno di padroneggiare la tua concentrazione! E’ un impegno di soli 5 minuti giornalieri e ti permetterà di riportare equilibrio a tutto il tuo sistema! Ricorda che quando lo fai porti Attenzione e Cura al tuo Cuore, che è sede della Vita e dell’Amore. Un po’ alla volta potrai sentirne la Connessione sempre più forte e profonda.

3. Diario dei Successi (Amarsi è semplice!)

Questa abitudine ti permetterà di stabilire un contatto giornaliero con la tua Bellezza. Siamo abituati a confrontarci con gli altri e sentirci inferiori, e spesso ci dimentichiamo di apprezzare le nostre capacità e i nostri successi. Ricorda che sei una persona unica e originale, che è impossibile da confrontare con un’altra perché non esiste un’altra persona che abbia la tua stessa storia e si sia trovata nelle tue stesse identiche condizioni di vita! Per cui ti consiglio di tenere un Diario giornaliero in cui raccogli tutti i tuoi successi e i tuoi atti di amore. Quando ho iniziato a farlo io ero in un periodo davvero buio, e non riuscivo a vedere la profondità e il valore delle mie semplici azioni quotidiane. Con impegno ho deciso di cambiare e annotare con semplicità le azioni attraverso cui amavo qualcuno, me stessa in primis.

Esempi di Atti di Amore per sè stessi e per gli altri

Ti sorprenderà sapere che salutare con un sorriso una persona per la strada le migliora la giornata! Tanto è semplice portare amore nel mondo! Non servono atti eroici. Le mie liste iniziali erano del tipo:

  • Ho cucinato della verdura fresca
  • Ho fatto una passeggiata al sole
  • Ho telefonato alla nonna
  • Ho raccolto un sacchetto di plastica dal prato

Sembrano attività talmente banali da essere irrilevanti, ma la Verità è che la maggior parte delle persone non le fa e, anche solo dedicarti 5 minuti della tua giornata a qualcosa che ti piace o al benessere di qualcun altro ti rende capace di grande amore.

Impara a riconoscerlo, annotalo, e ringraziarti!

All’inizio magari questo esercizio potrà sembrarti faticoso, vedrai che più ti allenerai più diventerai esperto/a a riconoscerti e onorarti nella semplicità del tuo agire!

Link utili

Come promesso ti lascio dei LINK che potrebbero tornarti utili

  • La Scuola di Trasformazione Personale è un’organizzazione di aiuto alla persona dedicata a chi ha deciso di dire basta alla sofferenza, e prendersi la responsabilità della propria esistenza e della propria felicità
  • CompassionateMind Italia è un’organizzazione che riunisce terapeuti specializzati in Terapia focalizzata sullo Sviluppo della Compassione (cioè dell’Amore) verso sè stessi
  • @the.sunlight.project è la mia pagina Instagram dove trovi Consigli giornalieri per migliorare il tuo benessere

In più, ho un piccolo regalo per te! Una Video con una pratica di Centratura sul Cuore! Lo trovi a questo Link

Facebook
LinkedIn
Twitter

Approfondisci

Articoli correlati

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file
(cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire
il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report
sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare
adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo
utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o
meno i cookie statistici e di profilazione
. Abilitando questi cookie, ci aiuti a
offrirti un’esperienza migliore
.